Bitcoin

Avere e tenere: Bitcoin vale il prezzo attuale?

Il prezzo del Bitcoin ha goduto di una sorta di rally nell’ultimo mese, passando da un valore di trading di 9.000 dollari a circa 12.000 dollari. Gli analisti stanno ipotizzando che questo aumento superiore al 30% possa aver portato il token ad un nuovo livello di supporto, dato che rimane al di sopra dei $11.500.

Un aumento per il mantenimento degli investitori è sempre positivo, in quanto permette di ottenere profitti, ma il prezzo più alto della criptovaluta potrebbe spaventare i nuovi investitori che vogliono immergere le dita dei piedi nel mercato dei beni digitali.

Quindi, questo porta alla domanda: Possiamo considerare il Bitcoin Trader come un asset a basso costo?

Il limite massimo del mercato Bitcoin rispetto ad altri asset

Considerando la tecnologia Bitcoin e il meccanismo deflazionistico automatizzato, nonché i fattori macroeconomici, il prezzo del Bitcoin potrebbe essere considerato ancora abbordabile. Ciò è dovuto al limite di mercato relativo alle dimensioni del mercato della crittovaluta. Attualmente, il limite di mercato del Bitcoin si aggira intorno ai 215 miliardi di dollari, costituendo una porzione massiccia dell’intero limite di mercato della crittovaluta.

Nel 2017, durante la più famosa corsa dei tori Bitcoin, il limite di mercato record era di oltre 800 miliardi di dollari. Confrontando questo con l’oro, che è di circa 12 trilioni di dollari e il valore del mercato azionario che è di circa 100 trilioni di dollari, il mercato della Bitcoin è frazionato.

Il Bitcoin vanta un ROI impressionante

È risaputo che il Bitcoin è un bene volatile, e negli ultimi dieci anni ha assistito a variazioni di prezzo sulle montagne russe. Da quando è stato lanciato nel mondo nel 2013, il gettone è passato attraverso corse di tori e correzioni, il che ha reso gli investitori sia ottimisti che estremamente cauti nell’acquisto.

Tuttavia, nonostante molti degli incidenti che si sono verificati dopo i rally, il prezzo Bitcoin vanta un massiccio ritorno sull’investimento nell’ultimo decennio. Con un enorme 8.500.000% dal suo lancio, il Bitcoin è l’asset d’investimento più performante degli ultimi dieci anni. Non solo vanta un sorprendente ritorno in termini di profitto, ma la criptovaluta ha anche un tasso impressionante nel corso della sua vita. Secondo i dati, l’acquisto di Bitcoin è stato redditizio per il 97,6% di tutti i giorni da quando è stato lanciato.

L’espansione dei cicli di Bitcoin potrebbe portare il prezzo a 100.000 dollari

Le teorie suggeriscono che il prezzo della Bitcoin sembra spostarsi in cicli di rally e correzioni a più lungo termine. Storicamente, la crittovaluta ha visto tre cicli, ognuno dei quali è diventato esponenzialmente più grande e duraturo del precedente. Il ciclo più recente è stato indicato dal rally del 2017, che ha visto il Bitcoin raggiungere il record di quasi 20.000 dollari prima di schiantarsi in un’aggressiva corsa di orsi quando è sceso a 3.100 dollari.

Secondo la teoria, questo movimento orso segna il quarto ciclo in espansione e si concluderà con il Bitcoin che raggiungerà un nuovo, massiccio record. Gli analisti prevedono che la criptovaluta tenderà a spingere la soglia dei 100.000 dollari. Il fondatore e CEO di Heisenberg Capital Max Keiser è uno di questi analisti che ritiene che il Bitcoin si dirigerà verso i 100.000 dollari dopo un piccolo ritiro.

Keiser ha commentato su Twitter che pensa che la Bitcoin raggiungerà i 28.000 USD prima di un ritiro. Da lì, egli prevede che il Bitcoin raggiungerà i 100.000 USD. Se questo è il caso, allora il prezzo attuale del Bitcoin a poco più di 11.600 dollari non sembra sopravvalutato per un investimento.

Le valute crittografiche stanno rapidamente diventando un bene rifugio sicuro

Vale la pena di notare che la domanda e il sentimento del mercato della crittovaluta sono aumentati a seguito della pandemia globale. Mentre il dollaro USA ha lottato per mantenere il suo valore, la domanda – e il prezzo – di beni rifugio come oro, argento e Bitcoin sono aumentati rapidamente. Questo è logico, dato che l’offerta di Bitcoin è limitata e una volta che il gettone è stato estratto, non se ne può creare altro.

Dall’altro lato della medaglia, la banca può continuare a stampare denaro, con ogni dollaro stampato, il valore si sgonfia. Essendo un bene limitato, il Bitcoin è al sicuro dall’inflazione dovuta alla sovrapproduzione e, con l’aumento della domanda, aumenta anche il valore.

Acquistare Bitcoin e HODLING

Essendo un’attività volatile, gli investitori possono essere cauti nel giocare a scambi con essa. Un modo per combattere questo è quello di acquistare (basso) e tenere l’attività. Dati i cicli, è difficile sapere quando è il momento migliore per acquistare Bitcoin.

Il valore potrebbe aumentare, ma potrebbe anche diminuire, e il denaro investito potrebbe andare perso. Tuttavia, come afferma Tyler Winklevoss – fondatore del Gemini exchange – „è ancora il fondo del primo inning“, il che significa che non è mai troppo presto (o troppo tardi) per investire.

 

Author

info@eurocarecf.eu